Mercoledì, 22 Luglio 2015 07:17

IL VECCHIACCIO - Corno Piccolo - Seconda Spalla

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

La via del "Vecchiaccio" e' una delle vie piu' ripetute del Gran Sasso e la più famosa della parete ovest della seconda spalla,generalmente la stragrande maggioranza delle cordate preferisce evitare l'ultimo tiro,quello piu' difficile e psicologico, uscendo per il tiro con i chiodi a pressione dell’Aquilotti 72. Aperta da Pierluigi Bini con Massimo Marcheggiani ed il mitico “Vecchiaccio” Vito Plumari, la via segue delle bellissime fessure e, nell’abitudine dei ripetitori, supera una placca attrezzata a chiodi a pressione - l’originale passa invece più a sinistra ed ha un passo piuttosto difficile, protetto da un recente “spit galeotto”, che però resta ben lontano. Questo tiro è stato aperto da Bini in occasione della prima ripetizione, che è stata anche la prima solitaria. La via ha un tratto di VI- nella placca dell’Aquilotti 72 ed il resto viaggia sul V grado, sempre con arrampicata elegante su roccia perfetta.

AbruzzoVerticale 001AbruzzoVerticale 002

Come per la est del Corno Picco, dai Prati di Tivo si raggiunge la stazione di arrivo della seggiovia (per sentiero partendo da Cima Alta occorrono 45 min.), quindi si prende il Sentiero Ventricini che taglia orizzontalmente per prati sotto la nord del Corno Piccolo fino a ritrovarsi alle prime scalette e passamano ,dopo il primo tratto attrezzato del Sentiero Ventricini si prosegue fino all'attacco, poco prima di arrivare alla Forcella del Belvedere.

AbruzzoVerticale 003

 L1: Si scala una fessurina sulla sinistra, per abbandonarla dopo pochi metri e obbliquare a sinistra in placca, per poi salire in verticale su bellissimi rivoli ad una cengetta erbosa, che sulla sinistra porta sotto una scaglia (III+,45 m, sosta su chiodi)

AbruzzoVerticale 004

 La sosta della L1 e' comodamente attrezzata su una cengetta.

AbruzzoVerticale 005AbruzzoVerticale 006

L2: si risale il diedro-fessura (fittone resinato e tricam incastrato), subito dopo il tricam, quando diventa più difficile, si obliqua verso destra su placca (ch.), fino ad una fessura. Ancora su placca (ch. con cordino) quindi si traversa a sinistra sopra un piccolo ripiano (50 m, IV, 2ch., 1 fittone, 1 tricam, - sosta: 2 ch. o sosta piu' a sinistra su spit).

AbruzzoVerticale 007

AbruzzoVerticale 008

 L3: si sale dritti  per poi andare subito a destra dopo un chiodo e si aggira un tettino alla sua sinistra. Si segue il diedro-fessura che delimita la placca poi (ch.) quando la roccia lo permette si obliqua a destra per rimontare questa costola. Ancora dritti per fessura e fantastici rivoli (2 ch.) poi verso sinistra si raggiunge la comoda sosta sotto ad una costola (45 m, IV+, 3 ch. - sosta chiodi e clessidra).

AbruzzoVerticale 009

 

AbruzzoVerticale 010AbruzzoVerticale 011

L4:  subito dopo la sosta sotto una costola, andare verso destra (ch), Pochi metri sulla rampa tra buchi e clessidre,quindi si sale dritti ad una sosta (20 m, V, 2 ch. - sosta: 2 fix o piu' a destra sosta da attrezzare su 3 chiodi)

AbruzzoVerticale 012

 Un po di traffico anche di martedì...

AbruzzoVerticale 013AbruzzoVerticale 014

L5: Per l'uscita originale della via si va verso sinistra (vedere altre relazioni), ma noi come la stragrande maggioranza delle cordate andiamo "sul facile" subito a destra verso la lunga fila di chiodi a pressione di Aquilotti 72, poi verso sinistra aggirando un grosso strapiombo. Ancora pochi metri in un diedro e si esce a sinistra, sulla cima della Spalla (45 m, VI, 13 protezioni, sosta: 2 ch.)

AbruzzoVerticale 015AbruzzoVerticale 016

 Per la discesa e' possibile fare le doppie dalla comoda sosta su tre spit che immette nel sottostante canale bonacossa oppure a piedi si continua a salire fino in cima alla Spalla,Giunti al centro del canale lo si scende superando i vari saltini con brevi passi di arrampicata (fino al III grado).

 

 

 

Letto 2661 volte Ultima modifica il Giovedì, 23 Luglio 2015 14:55
Devi effettuare il login per inviare commenti

NEWS

  • Pino's Day 2015
    Pino's Day 2015 A Prati di Tivo,il 27 dicembre 2015 ci sara' la giornata dedicata al ricordo del compianto Pino, scomparso l'inverno scorso…
  • Campo Imperatore - Spring Session 2015
    Campo Imperatore - Spring Session 2015 Anche quest'anno come ormai tradizione da piu' di un decennio a Campo Imperatore ci sara' la SPRING SESSION!!! Visto le…
    Leggi tutto...
  • AbruzzoVerticale & Climbook
    AbruzzoVerticale & Climbook Grazie alla collaborazione con il famoso sito CLIMBOOK, per gentile concessione del webmaster Mr.Alessandro Jolly Lamberti e del suo staff,da…
  • Nuove Vie a Fano Adriano
    Nuove Vie a Fano Adriano La falesia di Fano Adriano (TE) si sta arricchendo a vista d'occhio di nuove vie: oltre alle presenti si stanno…
  • El Cap: Barcollo ma... non mollo!!!
    El Cap: Barcollo ma... non mollo!!! 27 Ottobre 2013 - El Cap Presenta: barcollo ma...non mollo!!!Pre-iscrizione obbligatoria attraverso sito fasi, attraverso mail per gli amatori a…