Ai piedi del Monte Ocre, immersa in una natura incontaminata, si erge la piccola ma bellissima parete della falesia di San Panfilo D'Ocre  Scoperta da Maurizio Felici nel verde dei prati abruzzesi, la falesia si presenta su un caratteristico fungo di calcare dove la scalata e' prettamente di tecnica e le linee non sono mai banali. Manuela su Vegal   In una calda giornata di primavera abbiamo deciso di fare una visita a questa falesia che volevamo vedere gia' da tanto tempo,...
Siamo andati a fare visita anche alla scenografica falesia del Lago di Scanno che sorge proprio alle sue pendici  a pochi minuti di avvicinamento; anche qui ci sono stati dei restyling delle vecchie vie con l'apertura di nuovi tiri... siamo passati dagli 8 vecchi a 19!!! E' possibile scaricare l' elenco delle vie nell'apposita scheda falesia nel nostro sito WWW.ABRUZZOVERTICALE.IT  La falesia offre bellissime placche di calcare grigio lavorato con gradi che vanno dal 5b al...
La falesia di Capestrano, in provincia di L'Aquila, ha avuto un restyling delle vecchie vie con l'aggiunta di nuovi bei tiri nel settore basso; siamo andati a visitarla quasi per caso alla ricerca di un posto tranquillo lontano dai climber della pasquetta e abbiamo notato che rispetto alle vie che avevamo nella guida erano nati altri bellissimi tiri... La falesia e' composta da tre settorini, di cui uno distaccato sulla sinistra con solo due vie, di calcare molto compatto prettamente su placca...
Dopo il glorioso Imperial Snowpark di Campo Imperatore degli anni '90, tra i primi d'Italia se non d'europa, c'e' stato un declino del panorama Freestyle del Gran Sasso Aquilano fino ad una quasi totale assenza nell'ultimo decennio tranne qualche sporadico tentativo di qualche volontario... ma qualcosa adesso ricomincia a muoversi... Forse Campo Imperatore vuole ritornare alla vecchia gloria?
 
 
 
 
  •  
     
     
     
     
     
  •  
     
     
     
     
     
  •  
     
     
     
     
     
  •  
     
     
     
     
     
 
 
Chieti

Chieti

Categorie figlie

Pennapiedimonte

Località: Pennapiedimonte (CH)

Tipo di roccia: Calcare grigio e giallo tenero ma molto compatto. Prevalenza di buchi.

Stile di arrampicata: Prevalentemente tecnica in tutti i settori.

Difficoltà: Dal 5A al 7C (livello medio 6B/6C).

Chiodatura: Buona con calata su catena.

Settori: Sono cinque ma i più importanti sono Torrione e Pennicciola.

Torrione (6A/7C) Pennicciola (5A/6B+) Regalo di Natale (4B/7A) Il Sassone (5C+/6C)

La Curva (5B/6B+)

Esposizione: SUD/OVEST

Altitudine:700slm

Periodo ideale: Ottimo primavera ed autunno. D'estate è piacevole il vento che sale dalla valle. L'inverno solo nelle giornate di pieno sole.

Numero vie: 72

ELENCO VIE "LA PENNICCIOLA"

ELENCO VIE "REGALO DI NATALE"

ELENCO VIE "IL TORRIONE"

ELENCO VIE "IL SASSONE"

ELENCO VIE "LA CURVA"

Come arrivare: Da Pennapiedimonte seguire le indicazioni per località Balzolo. Arrivati alla fine della strada nei pressi di una piccola piazzetta con belvedere,parcheggiare.

Alla falesia: Superare il piccolo tunnel nella roccia e proseguire per i settori.

Il Torrione: Usciti dal tunnel dopo circa 100mt sulla destra c'è un sientiero che scende su dei gradini in pietra che conducono al settore.

La Pennicciola: Dopo il tunnel sulla sinistra c'è un buco nella staccionata.Da lì parte un sentiero che in discesa (tenere la destra) conduce al settore.

Regalo di Natale: Costeggiando il guardrail proseguire per circa 500mt sulla strada lastricata.Dove poi termina il gurdrail,a sinistra parte un breve sentiero che scende alle pareti.Al settore si può accedere anche dalla Pennicciola,proseguendo con attenzione lungo il sentierino.

Il Sassone: Superato il tunnel proseguire sulla strada lastricata fino alla fine di questa (piazzetta con fontanina).Salire per facili roccette fino ad un paletto con macchia gialla e dirigersi verso l'evidente parete.

Visualizza articoli ...

Gole di Fara

 

Località: Fara San Martino (CH)

Tipo di roccia: Calcare grigio

Stile di arrampicata: Nel suggestivo scenario delle Gole di San Martino, dalle didattiche placche appoggiate ai muri verticali a tacche svase fino ai grandi strapiombi della grotta.

Difficoltà: Dal 5A al 7C (livello medio 6B/6C).

Chiodatura: Buona con calata su catena.

Settori: Sette settori in totale

Esposizione: EST/SUD/OVEST

Altitudine:700slm

Periodo ideale: D'estate è piacevole per l'esposizione dei settori prevalentemente in ombra.

Numero vie: 48

 

Come arrivare: Dal "Bar del Parco" di Fara San Martino, prendere la strada che conduce alle gole e al Monastero Sepolto. Parcheggiare nell'area indicata.  Da qui parte il sentiero che conduce ai vari settori:

Settore A e' il primo settore che si incontra sulla destra prima di entrare nelle gole

Settore B e' il primo settore subito dopo la strettoia delle gole.

Settore C prevalentemente in ombra proseguendo per il sentiero e superato il Monastero Sepolto e' il primo settore che si incontra

Settore D si raggiunge percorrendo il settore che conduce alle gole e prima di arrivare al Settore A prendere le prime tracce sulla destra

Settore E dal parcheggio scendere verso la chiesetta e costeggiare il suo lato sinistro, subito dopo per un canalino che conduce alla base della struttura.

 ELENCO VIE GOLE DI FARA:

SETTORE A - SETTORE B DESTRO e B SINISTRO - SETTORE C DESTRO e C SINISTRO - SETTORE D - SETTORE E

 

 

 

Visualizza articoli ...

Pennadomo

Località: Pennadomo (CH)

Tipo di roccia: Calcare grigio e giallo molto duro,con alcuni tratti di conglomerato.

Stile di arrampicata: Prevalentemente tecnica,in tutti i casi richiede molta forza di dita.

Difficoltà: Dal 4C al 8B (livello medio 6C)

Chiodatura: Ottima con calata su catena in tutte le vie.

Settori: CIMA FUMOSA (4C-7B) SOLITUDINE (6B-7B) PLACCHE DELL'OASI (6B-8B) DIETRO LE PLACCHE (5C-6A) RESEGONE (5C-8A)

Esposizione: EST e OVEST (dipende dal lato in cui si arrampica)

Altitudine: 400slm

Periodo ideale: Pioggia permettendo,tutto l'anno. I settori Solitudine e Placche dell'oasi hanno il sole al mattino. Nel pomeriggio vanno al sole i settori Cima fumosa, Resegone e Dietro le placche.

Numero vie: 67

ELENCO VIE: PARETONE - PLACCHE DELL'OASI - RESEGONE - RESEGONE EST - SOLITUDINE - CIMA FUMOSA - DIETRO LE PLACCHE 

Come arrivare: Parcheggiare al centro del paese. Alla falesia: per il settore Resegone/Resegonest venendo dalla piazzetta,superare il bare di pochi metri e scendere per una scalinata con cancello sulla destra. Continuare la strada in discesa. Ad un bivio prendere per una sterrata a sinistra. Superare un depuratore,oltrepassare un ponticello e continuare per il sentiero che conduca ai settori.

Per Cima Fumosa,Solitudine,Dietro le Placche e Placche dell'Oasi dalla piazzetta prendere per Via Roma,proseguire in salita per Via S. Nicola e poi successivamente per Via della Croce fino ad incontrare le indicazioni per i settori.

 

Visualizza articoli ...

Liscia Palazzo

Località: Torricella Peligna (CH)

Tipo di roccia: Bella parete di ottimo calcare

 Stile di arrampicata: Arrampicata tecnica,sia su placche appoggiate che verticali. É necessaria una buona dose di forza nelle dita.

Difficoltà: Dal 5B al 7A+

Settori: Unico

Esposizione: SUD/OVEST

Altitudine: 1200slm

Periodo ideale: Tutto l'anno escluso l'inverno.

Numero vie: 24

ELENCO VIE LISCIAPALAZZO 

Come arrivare: Venendo da Roccaraso,prima di entrare a Palena,svoltare a destra e seguire le indicazioni per Torricella Peligna. Continuare per circa 5 Km. In prossimità di una curva a sinistra svoltare a destra (sbarra di ferro aperta) per una stradina dissestata. Seguirla per circa 800mt fino ad un edificio bianco abbandonato e parcheggiare.

Alla falesia: Superare la recinzione e seguire la traccia fino al bosco e successivamente i bolli rossi fino alla grande parete.

Visualizza articoli ...

Pizzoferrato

Località: Pizzoferrato (CH)

Tipo di roccia: Calcare striato dai colori che vanno dal giallo al celeste al grigio scuro. Vista alle prime luci del giorno,la parete offre uno spettacolo unico: una miriade di fessurine e piccoli bombamenti la fanno sembrare una sculture d'arte. Gli appigli sono in prevalenza reglette e piattoni,ma non mancano buchi,svasi ecc.

Stile di arrampicata: Prevalentemente di continuità,con vie lunghe anche fino a 40mt.A causa della lunghezza delle vie,spesso dal basso è difficile vedere la catena di calata. La componente tecnica in questa falesia non è assolutamente da sottovalutare.

Difficoltà: Dal 5B al 8B+

 

Chiodatura: Ottima su tutte le vie con calata sempre su catena.

Settori: Settore unico.

Esposizione:SUD/EST

Altitudine: 1400slm

Periodo ideale: Tutte le stagioni. In estate meglio nel pomeriggio perchè la parete và in ombra.

Numero vie: 29

ELENCO VIE PIZZOFERRATO

Come arrivare: Dal paese di Pizzoferrato in direzione Palena arrivare al villaggio turistico “Valle del Sole”. Da qui prendere il primo bivio sulla destra (ci sono le indicazioni chiesetta di S.Domenico) e seguirlo fino a parcheggiare nei pressi di una sosta vicino ad un fontanile.

Alla falesia: seguire il sentiero che conduce alla chiesetta,le pareti della falesia sono già visibili dalla strada.

 

Visualizza articoli ...

NEWS

  • Pino's Day 2015
    Pino's Day 2015 A Prati di Tivo,il 27 dicembre 2015 ci sara' la giornata dedicata al ricordo del compianto Pino, scomparso l'inverno scorso…
  • Campo Imperatore - Spring Session 2015
    Campo Imperatore - Spring Session 2015 Anche quest'anno come ormai tradizione da piu' di un decennio a Campo Imperatore ci sara' la SPRING SESSION!!! Visto le…
    Leggi tutto...
  • AbruzzoVerticale & Climbook
    AbruzzoVerticale & Climbook Grazie alla collaborazione con il famoso sito CLIMBOOK, per gentile concessione del webmaster Mr.Alessandro Jolly Lamberti e del suo staff,da…
  • Nuove Vie a Fano Adriano
    Nuove Vie a Fano Adriano La falesia di Fano Adriano (TE) si sta arricchendo a vista d'occhio di nuove vie: oltre alle presenti si stanno…
  • El Cap: Barcollo ma... non mollo!!!
    El Cap: Barcollo ma... non mollo!!! 27 Ottobre 2013 - El Cap Presenta: barcollo ma...non mollo!!!Pre-iscrizione obbligatoria attraverso sito fasi, attraverso mail per gli amatori a…