Mercoledì, 21 Novembre 2012 19:33

WORK IN PROGRESS

Scritto da

Finalmente siamo online con questo nuovo progetto per dare risalto a tutto ciò che riguarda l'arrampicata in Abruzzo..che sia in palestra indoor, in falesia o in alta montagna! Al momento stiamo lavorando per offrire un servizio con piu' informazioni possibili su questa attitudine a ricercare la verticalita' attaccati ad una corda nella regione abruzzo...abbiamo come obbiettivo di coinvolgere tutti gli utenti ad inserire schede, report e video: in questa prima fase saremo pieni di errori e di problemi ma piano piano diventeremo operativi e sempre piu' stabili...nel frattempo non perdeteci di vista!L

Lo staff di AbruzzoVerticale.


 

Gransasso d'Italia,Corno Piccolo, parete Nord primo tiro della via Giggino Barbizzi; difficolta' AD+ 5° sostenuto

Lunedì, 19 Novembre 2012 22:14

VIDEO: Corno Piccolo - ISKRA

Scritto da

E' una via aperta da Franco Cravino e Roberto Tonini l’11 Settembre 1966. Facile, su roccia buona. Di solito viene proposta nei corsi delle scuole di alpinismo perchè facilmente accessibile e con poche difficoltà. Consigliabile a chi inizia ad arrampicare oppure se si ha poco tempo.
DATI TECNICHI
Sviluppo: meno di 200 m, roccia buona.
Attrezzatura consigliata: 6 rinvii, quache friend, cordini (diverse le clessidre che si incontrano)
Difficoltà: fino al V-
ACCESSO
Dal ventricini, all'altezza del secondo canale si inizia a salire. Guinti sotto le prime paretine si traversa verso destra (masso isolato) e per tracce di sentiero si contina ad obliquare fino ad un marcato canale. Si risale la dorsale di destra per prati poi si traversa brevemente verso sinistra per arrivare all'attacco.
DISCESA
Una volta arrivati in cima si traversa a destra (segni di passaggi) fino a prendere il marcato canale. Lo si segue sul fianco sinistro (masso incastrato, chiodo per doppia). Sempre dentro il fondo del canale si superano dei brevi saltini (I pass di II), dove si fa più difficile si può aggirare sulla destra. Giunti ad un grosso masso incastrato, quasi sul fondo del canale, si sale sopra al masso e si traversa verso sinistra a prendere delle rampe erbose fino alla base della parete.
L1: 35 metri, III+, sosta (S1) con 3 chiodi.
L2: 60 metri, IV+, 2 chiodi lungo il tiro, sosta (S2) con 1 spit + 1 resinato.
L3: 55 metri, IV+, sosta (S3) sulla destra del diedro (guardando la parete) su un terrazzo (masso incastrato).
L4: 35 metri, passo di V-, friend incastrato, sosta (S4) con 1 chiodo + 1 resinato:
(Dal terrazzo riportarsi verso sinistra (guardando la parete) per riprendere il diedro, che ora si fa più stretto: passo di V- ad incastro, un po’ faticoso).
L4 variante: 35 metri, II grado:
Dal terrazzo traversare orizzontalmente verso destra (guardando la parete) sfruttando una piccola cengia che conduce facilmente dentro il Camino di Mezzo.

Mercoledì, 14 Novembre 2012 14:10

VIDEO:Corno Piccolo - Attenti alle Clessidre

Scritto da

Salita semplice,piacevole,su roccia stupenda.
Portare diversi cordini e qualche dado, attenzione a non confondersi con le altre vie sulla sinistra.
L'attacco si raggiunge per prati molto ripidi fino ad entrare nel canale Sivitilli;iniziare a salire le placche inclinate sulla destra (circa 2,15 h dal "Balcone").
L1 si sale la placconata un pò sulla dx (Cless.),fino ad una scomoda sosta (45m , III+)
L2 proseguire 10m fino ad una cengia con cless.;su dritti,poi deviare leggermente prima a dx,quindi a sx,puntando al centro della placca,fino ad una sosta con Cless. (30m , IV)
L3 A sx 2m,poi dritti in placca ad una cengia (40m , IV , Ch.)
L4 Sulla sx,prima per un diedrino,poi per placca,deviando un pò a dx ( passo chiave : si tratta di superare da sinistra verso destra(2 clessidre) una ripida placca che immette, sulla sinistra, alle facili placche finali.
(IV+ , Cless.)
L5 Si continua con minori difficoltà salendo fin dove la placconata si inclina (40m , sosta con Cless.) 
Per facili placche si esce
Per la discesa prendere la via del Canalone(quello più a destra del canale Sivitilli) e con un pò di attenzione raggiungere il sentiero Ventricini e di qui, per la cresta dell'Arapietra fino al "Balcone".
L'alternativa è proseguire fino in cima e scendere per la ferrata Danesi.

Pagina 4 di 4

NEWS

  • Pino's Day 2015
    Pino's Day 2015 A Prati di Tivo,il 27 dicembre 2015 ci sara' la giornata dedicata al ricordo del compianto Pino, scomparso l'inverno scorso…
  • Campo Imperatore - Spring Session 2015
    Campo Imperatore - Spring Session 2015 Anche quest'anno come ormai tradizione da piu' di un decennio a Campo Imperatore ci sara' la SPRING SESSION!!! Visto le…
    Leggi tutto...
  • AbruzzoVerticale & Climbook
    AbruzzoVerticale & Climbook Grazie alla collaborazione con il famoso sito CLIMBOOK, per gentile concessione del webmaster Mr.Alessandro Jolly Lamberti e del suo staff,da…
  • Nuove Vie a Fano Adriano
    Nuove Vie a Fano Adriano La falesia di Fano Adriano (TE) si sta arricchendo a vista d'occhio di nuove vie: oltre alle presenti si stanno…
  • El Cap: Barcollo ma... non mollo!!!
    El Cap: Barcollo ma... non mollo!!! 27 Ottobre 2013 - El Cap Presenta: barcollo ma...non mollo!!!Pre-iscrizione obbligatoria attraverso sito fasi, attraverso mail per gli amatori a…